La Mia Visita La Mia Collezione Cerca Aiuto
Lingua: Vai
Versione Testuale
Contenuti
Leggi egizi e costumi sociali
Precedente Successivo
Biblioteca Biblioteca
Le credenze matrimoniali cristiane.

Articolo

Invia a un Amico Invia a un Amico Aggiungi alla Mia Collezione Aggiungi alla Mia Collezione
Il matrimonio e il divorzio nell'antico Egitto.

Sia il matrimonio che il divorzio erano considerati degli affari civili e nell'antico Egitto venivano regolati dalle abitudini e dalle tradizioni. La religione e la legge non influenzavano in alcun modo il matrimonio o il divorzio, nè direttamente nè indirettamente.

Nei tempi antichi, il matrimonio veniva praticato senza contratti ma alla presenza di testimoni. Dal IX secolo a.C., furono scritti del contratti di matrimonio ma senza un modello specifico. C'erano delle regole e delle condizioni ed era richiesta la presenza dei testimoni. Gli uomini doveva provvedere ai regali, alla mobilia e a una casa per la moglie.

Sposandosi, l'uomo concedeva alla moglie due terzi delle sue proprietà e la moglie poteva conservare i beni che gli erano stati donati dalla sua famiglia.

Il divorzio veniva concesso solo in casi eccezionali come per esempio in caso di odio o di adulterio da parte della donna o se quest'ultima era incapace di dare dei figli all'uomo. In questi casi la moglie poteva ottenere un'indennità.

Attributi Attributi

Cultura:

Faraonico
Temi Temi

Temi:

Società e cultura
Siti e Musei Siti e Musei
Collegamenti Collegamenti
Statua di gruppo di Seneb e della sua famiglia
Statua di gruppo di Seneb e della sua famiglia

Riguardo a Egitto Eterno Screensaver di Egitto Eterno Condizioni d'uso Contattaci
© Copyright 2005. Tutti i diritti riservati.