Salta la Navigazione

Lingua:

English
Français
عربى
Español

Italiano

Links:

Homepage La Mia Visita(Versione Completa) La Mia Collezione(Versione Completa) Cerca Glossario Aiuto Versione Completa

I partners di Egitto Eterno:

SCA CultNat IBM Corporation Riguardo a Egitto Eterno Condizioni d'uso Contattaci
Siti e Musei
Altri modi per esplorare:

L’Egitto conta un gran numero di siti e di musei importanti che ospitano molti elementi che è possibile ammirare nella collezione virtuale di Egitto Eterno. Seleziona un luogo per saperne di più e guarda gli artefatti che vi puoi trovare.

Giza  

Giza fu scelta dal re Khufu e dai suoi successori Khafra e Menkaura, per erigere i loro complessi funerari. Il sito comprende anche le tombe dei cortigiani della IV Dinastia e quelle degli operai.

Il Museo Copto  

Il Museo Copto ospita una vastissima collezione di artefatti copti nonchè la collezione più significativa di arte copta al mondo. Si trova dietro le mura della famosa fortezza romana di Babilonia nell’antico distretto del Cairo, chiamato Misr Al-Qadima.

Il Museo Egizio  

L'attuale Museo Egizio fu disegnato nel 1896 dall'architetto francese Marcel Dourgnon. Gli artefatti sono distribuiti su due piani in un edificio a forma di T.

Il Museo Greco-Romano.  

Il Museo Greco Romano di Alessandria fu ufficialmente inaugurato il 17 ottobre 1892 dal Khedivè Abbas Helmy II ed è interamente dedicato al periodo greco-romano. Le collezioni comprendono artefatti prevenienti da Alessandria e dal Fayoum.

Il Museo della Biblioteca Alessandrina.  

Il Museo della Biblioteca Alessandrina ospita sculture formidabili che risalgono a vari periodi storici e che mettono in evidenza la bravura degli artisti egiziani nel corso della storia.

Il Museo di Arte Islamica  

L’idea di costruire il Museo di Arte Islamica risale al 1869. Cominciò a prendere vita nel cortile della Moschea di Al-Hakim e poi fu trasferito nell’edificio attuale situato in via Port Said (un tempo Al Khalig Al Misry) che dà su Piazza Ahmad Maher. Ospita oltre 102.000 oggetti di arte islamica.

Il Museo di Ceramica Islamica  

Il Museo di Ceramica Islamica situato a Zamalek occupa il piano terra e il primo piano del palazzo del principe Amr Ibrahim. Il palazzo è generalmente usato da Al-Gezira Art Center mentre il museo ospita una vasta collezione di ceramiche che risalgono a diversi periodi storici.

Il Museo di Kom Ushim (Karanis)  

Kom Ushim, nei pressi dell’antica Karanis, vanta un piccolo museo. Molti artefatti ritrovati nella regione del Fayoum sono esposti in questo museo, inclusi due dei famosissimi "ritratti del Fayoum ".

La Biblioteca Nazionale e gli Archivi.  

La Biblioteca Nazionale e gli Archivi fu istituita con un decreto del 1286 dell’Egira (1870 d.C.) e fu originariamente ospitata nel palazzo del principe Mustafa Fadel. Crescendo, fu trasferita in piazza Bab El Khalq e successivamente fu spostata a Ramlet Boulak nella sua sede attuale che si affaccia sul Nilo.

Museo di Archeologia a Tanta  

Il governatorato di Al Gharbiya è noto per la sua storia antica; non c’è da meravigliarsi, dunque, se nel 1913 il governo egiziano decise di fondare il Museo di Archeologia proprio in questa città. Ben presto, però, il museo venne chiuso e gli oggetti contenuti furono conservati in un deposito. Il museo riaprì nel 1935 ma fu chiuso per la seconda volta. Infine il museo fu riaperto al pubblico il 29 ottobre 1990. È costituito da 5 piani: gli oggetti di antiquariato sono in mostra sui primi quattro piani mentre il quinto piano contiene gli uffici amministrativi, gli archivi e una sala conferenze.

No se encuentra disponible la traducción.  

Tempio di Luxor  

Il Tempio di Luxor, chiamato "Ipet resyt" era dedicato alla Triade Tebana di Amon-Ra, sua moglie Mut e suo figlio Khonsu.

Altri modi per esplorare:
Collegamenti (Versione Completa)
Cartina (Versione Completa)
Cronologia (Versione Completa)
Multimedia
Biblioteca
Temi
Tipo
Cerca
Torna su