Salta la Navigazione

Lingua:

English
Français
عربى
Español

Italiano

Links:

Homepage La Mia Visita(Versione Completa) La Mia Collezione(Versione Completa) Cerca Glossario Aiuto Versione Completa

I partners di Egitto Eterno:

SCA CultNat IBM Corporation Riguardo a Egitto Eterno Condizioni d'uso Contattaci
Irrigazione e sistemi idraulici in Egitto

Collezione di 4 Articoli

Gli egizi dipendevano dalla piena annuale del Nilo che inondava i loro campi con limo nero utilizzato per irrigare i raccolti. Misuravano la piena per determinare le tasse. Costruirono canali e dighe in modo che si potesse trasportare l'acqua dal Nilo per l'irrigazione e per il consumo personale. Gli egizi crearono strumenti per aumentare il livello dell'acqua del Nilo per poter raggiungere la superficie dei campi.

Invia questa Collezione di Articoli a un Amico Aggiungi questa Collezione di Articoli a La Mia Collezione
Riguardo a questa Collezione di Articoli
Contenuti Leggi questa Collezione di Articoli in sequenza
Metodi d'irrigazione nell'antico Egitto

Gli antichi egizi tenevano diversi metodi per il trasporto delle acque, ossia le brocche, i canali e lo shaduf, una pertica ricurva controbilanciata usata per tirare su l'acqua. Una pertica ricurva è un lungo palo che ruota appoggiato su un alto palo ed è usato per raccogliere e tirare su un recipiente che contiene acqua da un fiume o da un canale.

La distribuzione dell'acqua nel periodo islamico

I re e i sultani musulmani costruirono canali, acquedotti e dighe per deviare l'acqua da bere e per tutte le attività della vita inclusa l'agricoltura e l'irrigazione dal Nilo.

La Saqiyya, o la catena di vasi per portare su l'acqua

La saqiyya è una catena di vasi usata per portare su l'acqua collocati una ruota di grandi dimensioni che gira trainata da uno o più animali che spingono una sbarra collegata alla ruota.

Torna su