La Mia Visita La Mia Collezione Cerca Aiuto
Lingua: Vai
Versione Testuale
Biblioteca Biblioteca
Invia a un Amico Invia a un Amico Aggiungi alla Mia Collezione Aggiungi alla Mia Collezione
Statuetta vuota della dea Afrodite-Iside
  Clicca per Zoomare

 

Una statuetta di bronzo vuota rappresenta una divinità, molto probabilmente Afrodite o Iside. Lo sguardo timido della divinità coincide con gli esempi della dea Afrodite in Siria.

Posa la sua mano destra sull'addome e indossa un chitone con maniche trasparenti. È raffigurata con un seno visibile che mostra la sua bellezza. Indossa anche un himation che le cinge la vita e si posa sulle spalle e porta dei sandali. I capelli sono ondulati e divisi al centro della testa.

Porta una corona, che riporta alla dea Iside poiché è formata dalle doppie piume di Amon, con il disco solare al centro e il cobra e su ogni lato quelle che possono sembrare due orecchie di grano. Sulla parte frontale della corona c'è un'aquila con le ali.

L'artista ha creato magnificamente gli indumenti trasparenti che lasciano intravedere il corpo. La statuetta è collocata su una base rotonda che è separata dalla statuetta. Mancano molte parti della statuetta ma attualmente sono state ricostruite con la cera. La mano sinistra della statuetta è andata perduta. Questa statua mostra la fusione degli elementi egiziani e quelli greco-romani.

Dimensioni:  Altezza 69.5 cm

Attributi Attributi

Cultura:

Greco-Romano

Tecnica:

Técnica General
  Tecnica Di Lavorazione Del Metallo
  Fusione

Stile:

Romano

Materiali:

Non Organico
  Lega
  Bronzo
Tipo Tipo

Tipo:

Figurina/Statuetta
Cartina Cartina

Luogo: 

Museo di Tanta

Scoperto: 

Sa El-Hagar

Creato: 

Egitto
Cronologia Cronologia

Creato: 

1° Secolo d.C. - 2° Secolo d.C.

Scoperto: 

1988 DC - 1989 DC
Temi Temi

Temi:

Artigianato
Lavorazione del metallo
Società e cultura
Religione e spiritualità
Miti
Siti e Musei Siti e Musei
Collegamenti Collegamenti
Riguardo a Egitto Eterno Screensaver di Egitto Eterno Condizioni d'uso Contattaci
© Copyright 2005. Tutti i diritti riservati.