La Mia Visita La Mia Collezione Cerca Aiuto
Lingua: Vai
Versione Testuale
Biblioteca Biblioteca
Invia a un Amico Invia a un Amico Aggiungi alla Mia Collezione Aggiungi alla Mia Collezione
Statua del toro Apis
  Clicca per Zoomare

 

La statua gigantesca del dio Serapis è scolpita in basalto, una roccia di un grigio scuro o un nero denso. La statua rappresenta Serapis sotto le sembianze di un toro potente con un disco solare e un uraeus, o cobra reale, tra le corna.

L'iscrizione originariamente collocata sul pilastro che regge il corpo del toro, indica che la statua fu eretta intorno al 130 d.C. al tempo dell'imperatore romano Adriano.

Derivato dal dio Osir-Apis, Serapis era un dio nuovo che servì ad unire gli egiziani e i greci di Alessandria.

Dimensioni:  Altezza 180 cm

Attributi Attributi

Cultura:

Greco-Romano

Tecnica:

Scolpito

Stile:

di Adriano

Materiali:

Basalto
Tipo Tipo

Tipo:

Statua
Cartina Cartina

Luogo: 

Il Museo Greco-romano

Creato: 

Sarapeum
Cronologia Cronologia

Creato: 

130 DC

Acquistato: 

1895 DC
Temi Temi

Temi:

Arte e artigianato
Scultura
Società e cultura
Religione e spiritualità
Miti
Credenze
Siti e Musei Siti e Musei
Il Museo Greco-romano
Collegamenti Collegamenti
Apis
Apis

Testa di Serapide
Testa di Serapide

Statua acefala di Serapis
Statua acefala di Serapis

Busto in marmo di Serapis
Busto in marmo di Serapis

Riguardo a Egitto Eterno Screensaver di Egitto Eterno Condizioni d'uso Contattaci
© Copyright 2005. Tutti i diritti riservati.